Culiarsi

Centro di documentazione e informazione dell'Ecomuseo delle Grigne

Pergamene Documenti antichi Documenti di studio Selezioni tematiche Fondo librario Microfilm Fondo fotografico Opere d'arte Pietro Pensa Sito

Invernomuto - Culiarsi, Foto, 2011 Courtesy Archivio Pietro Pensa - Vestire i paesaggi 2011.
Venerdì 15 luglio, alle ore 21, a Primaluna, in località Cappello d'Alpino, il duo di artisti piacentini Invernomuto presenterà in anteprima assoluta Culiarsi.

Culiarsi è una performance dal vivo. Il bosco, i rapaci, e il monumento agli alpini: antiche tradizioni e linguaggi contemporanei ai piedi della Grigna.

Un falco di Harris, volando, "suona" un theremin. Il theremin è l'unico strumento musicale al mondo che si aziona con il movimento dell'aria.

I campioni di trial, ne danno una dimostrazione dal vivo. Il trial è uno sport che comporta estrema abilità acrobatica e diffusamente praticato in Valsassina.

Seguirà polenta a volontà.


Bestie feroci e leggendarie

Inverno 1.jpg
Il gruppo delle Grigne racchiude a occidente la Valsassina, incorniciando con la sua maestosità il territorio del Comune di Primaluna, la cui etimologia riconduce proprio al fatto che si tratta della prima terra posta di fronte all'arco di luna formato dalle Grigne.

Numerosi sono i racconti leggendari nati nel corso dei secoli che ritraggono questi luoghi come popolati da esseri mitologici e animali fantastici. La "cavra sbàgiola" è uno di questi, un essere mostruoso, per metà uccello e per metà capra, che di notte terrorizzava chi non aveva la coscienza a posto. Non stupisce quindi che proprio il massiccio montuoso sia stato scelto come palcoscenico ideale per l’installazione/performance ideata dal duo di artisti piacentini Invernomuto.


Invernomuto

Impegnati da anni in una ricerca multidisciplinare – e multisensoriale – attraverso l’uso di mezzi espressivi diversi che vanno dal video al suono, dalla scultura a iniziative editoriali, Invernomuto dà vita a produzioni articolate, che spesso si sviluppano nel corso del tempo coinvolgendo realtà stratificate e aprendosi all’interazione con il pubblico, con una forte attenzione alla cultura popolare, intesa nella doppia accezione di produzione di massa e folclore.

Invitati per l’occasione a concepire un’opera ispirata al tema "Etnografia, mestieri e folclore", Invernomuto ha lavorato coniugando diversi elementi e suggestioni scaturite dai racconti delle persone, dai documenti degli archivi locali e dal paesaggio percorso.


L’opera

Culiarsi prende il nome dai mitologici uccelli ircani detti anche "culi arsi", di cui si narra l'esistenza sulla Grigna circa cinquecento anni fa come di uccelli "più grossi assai dei barbagianni o allocchi pur di colore istesso, con occhj che pajono di fuoco et con corne di piume in capo (Paride Cattaneo Della Torre, Cronaca dei Torriani e descrizione della Valsassina,1571).

Protagonisti della performance, scandita dalla proiezione di video realizzati appositamente, sono il theremin, l'unico strumento musicale al mondo azionato dal solo movimento dell'aria e che per l'occasione è "suonato" dal volo di un rapace notturno, momentanea incarnazione degli uccelli fantastici del passato; il trial, sport di estrema abilità acrobatica praticato diffusamente in Valsassina; gli Alpini, intorno al cui monumento si svolge l'intera performance. L’opera diventa quindi festa popolare, cinema all’aperto, circo magico, concerto polifonico, spettacolo teatrale in una scenografia naturale costituita dal bosco e dalla montagna, in attesa di trovare altri luoghi e pubblici che la potranno far risuonare. (Anna Daneri)

Invernomuto nasce nel 2003 dall’unione di Simone Bertuzzi e Simone Trabucchi. Ponendo l’accento sul collasso e la commistione di linguaggi, l’operato del gruppo si concretizza in produzioni fuori formato. Ha partecipato a mostre collettive, festival internazionali e realizzato personali presso C/O careof, Milano (2006), Galerie Patricia Dorfmann, Parigi (2008), Galleria Patricia Armocida, Milano (2010), Grimmuseum, Berlino (2010).

Anna Daneri è una delle fondatrici di Peep-Hole, Milano. Dal 2005 è membro di Art for the World. Dal 2006 al 2010 è stata curatrice del Corso Superiore di Arti Visive della Fondazione Antonio Ratti, dove dal 1995 ha coordinato i workshop, le mostre e le pubblicazioni. Scrive su riviste specializzate e lavora come curatrice indipendente.

Materiale da scaricare


Rassegna stampa

Crediti

Culiarsi è un'opera di Invernomuto a cura di Anna Daneri prodotta nell’ambito del progetto Vestire i paesaggi 2011, promosso dall’Associazione Amici del Museo delle Grigne Onlus e ideato da Iolanda Pensa e Cristina Perillo in collaborazione con tutti i partner.

Si ringraziano: Andrea Basile, Dino Bendotti e Anna Flumeri (Falconieri di Sua Maestà), Raffello Bisso, Angelo Buzzoni, Giacomo Catini, Gaia Colombo, Marco Grossi, Franca Maroni, Alessandro Merlini, Carlo Maria Pensa, Annie Ratti, Gabriele Redaelli, Flavio Selva, Alex Valota, Valeria Vernizzi.

LoghiTOI Invernomuto.jpg


Articoli correlati