Una corsa, un compagno e un girino nello stagno. Esino Lario (850 m) - Ortanella (958 m)

Centro di documentazione e informazione dell'Ecomuseo delle Grigne
5 sentiero ORTANELLA.jpg

Ortanella ha grandi prati pianeggianti e offre tanto spazio per giocare, esplorare e vivere grandi e piccole avventure. Un piccolo stagno abbellisce il verde e gli animaletti che vivono nelle sue acque suscitano un grande interesse nei bambini. I girini e le rane possono essere presi in mano e osservati da vicino. La zona si presta inoltre a scampagnate e picnic ed è attrezzata con barbecue (liberi).

Partendo dalla piazza San Giovanni, voltando le spalle alla chiesa, prendere la prima via che scende a destra sino ad arrivare al lavatoio. Da qui,termina la parte in porfido ed inizia la vecchia mulattiera, da percorrere per circa quaranta minuti, seguendo le indicazioni. Arrivati alla fine del sentiero, svoltare a destra e seguire la strada fino alla carrozzabile che va percorsa per una trentina di metri per giungere a destinazione dove si trovano l’agriturismo Ortanella e il Ristorante Cacciatori.


A misura di bambino

Itinerario abbastanza facile. Indicato per bambini oltre i 5 anni con adulto accompagnatore.

  • Periodo consigliato per la visita: Estate - Autunno - Primavera
  • Tempo di percorrenza: 02.00 h
  • Partenza: Villa Clotilde
  • Arrivo: Alpe Ortanella
  • Picnic: Alpe Ortanella attrezzata con barbecue liberi
  • Da non perdere: Stagno con girini, Chiesetta di San Pietro
  • Presenza luoghi di ristoro lungo il percorso: Agriturismo Ortanella, Albergo Ristorante Cacciatori
  • Menu per bambini: Si
  • Presenza parco giochi: Si

Abbigliamento consigliato: Vestirsi a strati (con il cosiddetto sistema a cipolla) è sempre la soluzione migliore; meglio indossare abiti mai troppo pesanti e mai troppo ingombranti che quando non servono più possono essere riposti nello zaino. Cosa portare: Scarponcini da trekking, impermeabile leggero, cappello da sole, acqua, zaino, felpa o pile, macchina fotografica e binocolo. Un ricambio, qualsiasi sia il clima, può tornare molto utile se si suda, se ci si sporca o se ci si bagna.

Crediti

Itinerario dell'Ecomuseo delle Grigne a misura di bambino redatto da Tecla Bertarini nel 2012; coordinamento Iolanda Pensa. L'itinerario contribuisce a Vestire i paesaggi.

LoghiTOI orizzontali Vestire i paesaggi.jpg